Text Size

ICT & new media

segnalato da Claudio Perazzini 

aict1

 Martedì 12 Giugno 2007 ore 14:30
Auditorium del Politecnico di Milano - Via Pascoli, 53
Open Source: Opportunità e Tendenze

Il software libero (open source) è ormai una presenza consolidata nel panorama dell'informatica, utilizzato dall'università, all'impresa, alla pubblica amministrazione, fino all'utente finale.

Questa tipologia di soluzione, che dà a chi la utilizza la possibilità di accedere al codice sorgente per modificarlo e ridistribuirlo, ha lasciato la dimensione pionieristica, spesso legata a iniziative di tipo hobbistico o volontaristico, per entrare nelle strategie aziendali e diventare a tutti gli effetti una realtà del mercato.

Ciononostante, l'open source continua ad essere un tema caldo e per certi aspetti controverso, e per questo motivo lo si trova spesso all'ordine del giorno in molti contesti.

La significativa diffusione di soluzioni open source, specialmente in alcuni settori e applicazioni, porta per esempio all'attenzione il problema della convivenza tra soluzioni aperte e soluzioni proprietarie, che tocca inevitabilmente il tema dell'interoperabilità e dell'utilizzo di interfacce standard e formati aperti, che non vincolino l'utente ad un solo produttore.

Queste criticità diventano particolarmente rilevanti se il soggetto in questione è la Pubblica Amministrazione, dato che le esigenze di trasparenza e apertura verso il cittadino possono porre requisiti ulteriori rispetto a una scelta meramente tecnologica.

Quella che si potrebbe definire "filosofia" dell'open source non si limita poi al tema dell'accesso al codice sorgente di prodotti software, ma ha esteso la propria "area di influenza" anche ad altri settori, come quello dei contenuti digitali (citiamo per esempio il caso delle licenze Creative Commons, che estendono l'idea di riutilizzo e sviluppo collaborativo dal campo del software a quello delle opere creative in genere).

In quest'ambito, il tema caldo è quello del Digital Rights Management (DRM), sia in rapporto a piattaforme di fruizione open source, sia soprattutto in rapporto all'equilibrio tra i diritti di chi produce e distribuisce contenuti e i diritti di chi ne fruisce (l'utente finale).

Lo scopo di questa giornata di studio è mettere a fuoco il fenomeno dell'open source, con particolare riferimento ad alcuni temi "caldi", attraverso il confronto tra diverse opinioni rappresentative di punti di vista differenti.

La giornata comprenderà una sessione di interventi con l'inquadramento generale della tematica e approfondimenti sui temi legati al DRM ed all'interoperabilità, a cui seguirà una tavola rotonda in cui diversi esponenti del mondo aziendale potranno mettere a confronto punti di vista, aspettative e strategie su come "fare business" con l'open source.

  Maggiori informazioni