Text Size

Lo spettatore non è responsabile per le scelte fatte da altri e che sono lì davanti ai suoi occhi (...) Di questa colpa lo spettatore è innocente. Ma l’innocenza non è una scusa per restarsene immobili e rifiutarsi di alzare un dito. La colpa dello spettatore è il peccato dell’inazione.
Zygmunt Bauman