Text Size

La pubblicità è rabdomantica. Capta i segnali di cambiamento, e li racconta con le armi dell'ironia e del sorriso

Marino Niola