Text Size

pubblicità/marketing

di Raffaele Cardarelli

Il linguaggio, la donna e l'Italia

Che cosa influenza i comportamenti degli esseri umani? Secondo i maggiori esperti di comunicazione, le nostre azioni non sono prevalentemente influenzate dai messaggi razionali (nozioni, informazioni), bensì dai messaggi emotivi (un film, un’amicizia, la pubblicità), che, colpendo il nostro subconscio, formano i valori, le convinzioni di ciascun individuo e ne indirizzano i comportamenti.

Un esempio pratico, che mostra chiaramente la differenza tra l’efficacia di un messaggio razionale e quella di un messaggio emotivo, ci viene offerta dal contenuto di alcuni quotidiani italiani, che erano in edicola il giorno 28 aprile 2009.

Su La Stampa, a pagina 11, campeggia un titolo a 5 colonne: “Basta usare il corpo delle donne!”. L’articolo sottostante riporta la posizione della Fondazione FareFuturo (presieduta da Fini, presidente della Camera), che critica le candidature, alle prossime elezioni, di (numerose) donne particolarmente avvenenti (“veline”). “Le donne non sono gingilli da utilizzare come specchietto per le allodole”, chiarisce l’autrice dell’articolo, Sofia Ventura.

Il Corriere della sera, a pagina 13, riporta la stessa notizia con il titolo: “Le candidature in rosa agitano le liste del PDL”, ricordando che la denuncia della Fondazione stigmatizza “la pratica di cooptazione di giovani, talvolta giovanissime, signore di indubbia avvenenza, ma con un background che, difficilmente, può giustificare la loro presenza (….) in ruoli di responsabilità”.

Ecco 2 fulgidi esempi della tipologia 'Messaggio Razionale', C’è qualche persona, tra i lettori, che è in disaccordo con la posizione di FareFuturo? No? Bene; procediamo.

Il caso (ironico) ha voluto che, lo stesso giorno, La stampa e Il Corriere della sera riportassero le immagini della visita del presidente francese Sarkozy e della moglie Carla Bruni ai reali di Spagna.

Pertanto, a pagina 23, La Stampa descrive minuziosamente il confronto tra l’abbigliamento di Letizia Ortiz, principessa spagnola, e di Carla Bruni-Sarkozy, partendo dal taglio dei capelli (il voto migliore va alla Bruni), passando ai forti colori degli abiti e concludendo con le scarpe. Il titolo: “Letizia&Carlà. Una sfida a colpi di tacco. A Madrid, prova scalinata per le due dame. Vince la principessa: l’abito cade meglio”.

Il Corriere della sera, in prima pagina, mostra una foto delle due signore che risalgono una scalinata. La foto è presa da dietro (avete mai visto una foto di Obama o di Sarkozy, fotografati da dietro?) . Titolo: “Letizia Ortiz, Carla Bruni e il vertice dell’eleganza. (…) A Madrid gara dell’eleganza tra due prime donne europee”.

Domande che possono sorgere spontanee: qual è il Messaggio (Emotivo) di questa seconda serie di annunci? Quale Messaggio contiene maggiore possibilità di influenzare le opinioni dei lettori? Potete farvi aiutare dai vostri genitori o, meglio, da un giornalista…