Text Size

varie

 Netività Rubiev

Dice Dio...

“Va’, Figlio mio,
va’, mia Immagine,
va’ a dire loro chi sono,
e per che cosa li ho fatti.

Di’ loro, di’ loro, a tutti,
che li conosco
ciascuno per nome
e che contano infinitamente
ai miei occhi.

Così tu sarai in mezzo a loro
il mio viso umano:
tu ti farai bambino tra i bambini
e il loro gioco
diventerà la gioia di Dio.

Tu piangerai le loro lacrime:
e la loro sofferenza
diventerà la sofferenza di Dio.

Tu griderai con le loro grida
e le loro grida
diventeranno le grida di Dio.

Testimone di me,
fino alla fine, se è necessario,
perché sappiano tutti
che sono chiamati alla felicità…”

Don Andrea Santoro