Text Size

varie

di Maria Rosa Logozzo

La politica: amore degli amori

Chiara LubichE’ stata una piacevole sorpresa leggendo il testo dell’intervento che il card.Tarcisio Bertone ha tenuto a una riunione di Rete Italia a Riccione il 19 febbraio scorso, trovarvi, a conclusione, una citazione in cui Chiara Lubich (domenica 14 marzo ricorrerà il secondo anniversario della sua morte) introduce la categoria di «amore politico».

Conoscevo questo testo, ma, a rileggerlo oggi, con addosso la sofferenza e il rigetto per le brutte vicende che stiamo vivendo in Italia, mi è parso echeggiare la voce di un profeta che ha l'ardire di indicare una via in controtendenza.

«Il compito dell’amore politico è quello di creare e custodire le condizioni che permettono a tutti gli altri amori di fiorire: l’amore dei giovani che vogliono sposarsi e hanno bisogno di una casa e di un lavoro, l’amore di chi vuole studiare e ha bisogno di scuole e di libri, l’amore di chi si dedica alla propria azienda e ha bisogno di strade e ferrovie, di regole certe… La politica è perciò l’amore degli amori, che raccoglie nell’unità di un disegno comune la ricchezza delle persone e dei gruppi, consentendo a ciascuno di realizzare liberamente la propria vocazione. Ma fa pure in modo che collaborino tra loro, facendo incontrare i bisogni con le risorse, le domande con le risposte, infondendo in tutti fiducia gli uni negli altri».

.