Text Size

segnalato da Carlo Sgambato

L’Italia unita dalla lingua di Dante

Dante_trialNell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, la Società Dante Alighieri organizza una “Notte tricolore” in programma dalle ore 20 di mercoledì 16 marzo 2011 all’Ara Pacis (via di Ripetta 190, Roma).
La manifestazione sarà caratterizzata da una vera e propria “maratona infernale” con la proiezione continua di una selezione di Canti del progetto “In viaggio con Dante”, promosso dalla Società Dante Alighieri con il contributo di Arcus e curato dal regista Lamberto Lambertini.

I video presentano un inedito racconto della Divina Commedia attraverso le immagini di alcuni tra i luoghi più caratteristici e tradizionali dell’Italia contemporanea nelle sue bellezze di arte, di storia e di artigianato.

Ogni nazione finisce per identificarsi con un uomo, nel caso dell’Italia non v’è alcun dubbio su quale sia questa figura simbolica: pensare all’Italia significa pensare a Dante, il primo Poeta d’Italia e forse del mondo. Il pensiero dialettico del greco e la fede e la morale del cristiano.

Pensiamo che nessuno ha il diritto di privarsi della gioia della Commedia, della gioia di leggerla in modo ingenuo. Dopo verranno i commenti, ma all’inizio dobbiamo leggere il Poema con la fede di un bambino, abbandonarci a esso; ed esso ci accompagnerà per tutta la vita.
Questa semplice riflessione ci porta alla sostanza del progetto: città e strade, borghi, acque, boschi, angoli più noti e più rari, odierni simulacri e monumenti del passato, un viaggio cinematografico che percorra, ai giorni d’oggi, l’Italia per intero, attraverso le sue bellezze di arte, di storia e di artigianato.
Su queste immagini, unico commento, una lettura integrale di tutti i Canti, perché nulla, nessuna singola parola nella Commedia è ingiustificata.

Il punto di forza del progetto è la riscoperta, la riprova, dell’attualità del Poema dantesco. Come se il forte pensiero del Poeta, commosso, stupito, sognante, rabbioso e l’universo dei reprobi, dei penitenti e dei beati sia naturalmente rappresentabile in questa Italia, così come noi la conosciamo. Come se lo spettatore stesso indossi i panni del pellegrino.

Cento film di dodici minuti, uno per ogni Canto. Un viaggio in Italia... con Dante.

un’idea di Lamberto Lambertini e Paolo Peluffo
musica di Savio Riccardi
fotografia e montaggio di Carlo Sgambato
consulenza storico-artistica di Valentina Spata
regia e voce di Lamberto Lambertini

Invito