Text Size

di Annika Klump

Un Talk nella torre

talkinthetowerTra le persone che vivono in Germania una su cinque ha un background di immigrazione. A Stoccarda questo tasso raggiuge il 40%. Il progetto "Talk im Turm", promosso da Starkmacher eV. , ha dato agli alunni della regione Rhein-Neckar, vicino a Stoccarda, l'opportunità di incontrarsi alla pari con i politici per discutere di temi quali "integrazione e immigrazione" in un vero e proprio talk-show.

A fondamento di Starkmacher e.V. c'è la considerazione dell'unicità di ogni singola persona. Starkmacher vuole, con strumenti e  tecniche adeguate, creare luoghi dove sia possibile fare scoprire ai più giovani le loro proprie abilità e i loro punti di forza.

In questa linea,"Talk nella Torre" mira ad accrescere la partecipazione politica tra i giovani ed anche a migliorarne la coscienza di essere cittadini dell'Unione Europea. Quattro scuole e diversi centri giovanili da Heidelberg / Mannheim hanno preso parte all'iniziativa. Agli alunni è stata data la possibilità di esprimere le loro opinioni e le loro idee su temi di formazione, sulle politiche per i rifugiati ed anche sull'integrazione e l'immigrazione, e quindi di essere ascoltati direttamente dai politici invitati.

L'ultimo dei tre talk-show, su integrazione e immigrazione, è stato preparato da venti degli alunni stessi. Per la maggior parte di loro era la prima volta che uscivano dal percorso educativo scolastico per impegnarsi in discussioni politiche ed entrare in contatto con i politici attuali. Come parte della preparazione gli alunni hanno seguito lezioni e seminari di pubbliche relazioni e  retorica. Sono pure andati a Strasburgo per visitare il Parlamento Europeo guidati da vice-presidente , signor Wieland, che ha illustrato loro le funzioni del Parlamento.

E' seguito un incontro con i collaboratori di Starkmacher per un seminario avanzato di produzione cinematografica con una troupe di professionisti di Amburgo. Così  Starkmacher ha fornito ai ragazzi supporto e consulenza su come gestire un talk-show e come riprenderlo in video. Naturalmente c'era un sacco di pratica e pratica e pratica.

"Talk nella Torre" ha avuto luogo il 4 ottobre negli studi della torre di TV broadcasting a Mannheim. C'erano sei ospiti tra politici ed economisti che sono stati tempestati di domande. Non c'era nessuno tra gli organizzatori che non fosse almeno un po 'nervoso. Avrebbe funzionato tutto? La discussione sarebbe risultata così interessante come si era sperato? Le telecamere avrebbero funzionato correttamente ottenendo un buon documentario? Ma quando il discorso è cominciato la tensione è caduta e ognuno si è calato nel suo ruolo. La troupe, l'assistente tecnico, il conduttore... a quanto pare ognuno aveva sottovalutato le proprie capacità all'inizio, ma ora si muoveva in un alone di successo

Berfin, la conduttrice, (17 anni): "E 'divertente porre ai politici domande a cui potrebbero non saper rispondere. Noi (giovani) siamo interessati a tutto, soprattutto alla politica, perché non sempre siamo inclusi nel dibattito politico e qui abbiamo la possibilità di dire: Fermati qui! Qualcosa non va! Siamo qui anche noi! ".
Janina è entusiasta: "E 'così emozionante essere a capo di uno spettacolo, diventa il tuo show, dai un ordine e dipende da te, cosa dire o chiedere. E' così divertente! ".

Prima di potersi rivedere nel 'loro' talk-show registrato, i giovani dovranno attendere che si tenga la riunione finale.

Foto e testo in inglese e tedesco