Text Size

riflessiONE

 


di Raffaele Cardarelli

Colpi di sole

Per festeggiare l’attuazione della nuova linea di governo, che prevede che le imbarcazioni di clandestini siano respinte al di fuori delle acque territoriali italiane, un gruppo di parlamentari è salpato dalla Sardegna a bordo di uno yacht per un fine-settimana di baldoria.

Per cause ancora non accertate, durante la notte l’imbarcazione è uscita dalle acque territoriali e, quando ha cercato di rientrare, è stata respinta, secondo le norme vigenti, da una motovedetta della Marina italiana (la forte abbronzatura dei parlamentari ha probabilmente tratto in inganno il capitano della motovedetta).

La richiesta di 2 parlamentari - che si sono gettati in acqua in direzione della nave italiana - di ottenere asilo politico presso la motovedetta (considerata, a tutti gli effetti, “territorio italiano”) è stata fermamente respinta.

Sembra che, nel corso della concitata negoziazione, il Rolex Daytona di un parlamentare sia andato irrimediabilmente perduto nelle profonde acque del Mediterraneo.

La buona notizia: tutti i passeggeri sono in piena salute.

Le 2 notizie cattive:

1) sono finite le scorte di champagne e benzina;

2) la corrente sta trascinando lo yacht verso la costa libica, in direzione del gommone con i 75 clandestini respinti, la corsa settimana, dalla Marina Italiana….