Text Size

riflessiONE

 


di Raffaele Cardarelli

La legge, la privacy e...

3 dirigenti di Google sono stati condannati a 6 mesi dal Tribunale di Milano per non aver impedito la pubblicazione di un video, girato all’interno di un istituto tecnico di Torino, che mostra un disabile aggredito e insultato da 4 compagni di classe, tra l’indifferenza degli altri studenti .
Motivazione della sentenza: violazione della privacy.
La giuria era composta dal Direttore di RAI 2 (dove si trasmette il programma “L’isola dei famosi”), dal Direttore di Canale 5 (“Grande Fratello”), dai 4 studenti che hanno picchiato il ragazzo disabile, dal resto della classe che ha assistito passivamente all’aggressione, dagli insegnanti e dal preside dell’istituto.
Qualche mese fa le immagini di un assassinio avvenuto nel rione Sanità di Napoli, diffuse dalla Procura, hanno consentito l’identificazione e l’arresto del responsabile .
Il suo avvocato potrebbe fare ricorso per violazione della privacy….