Text Size

di Paolo Aversano

Valencia, incredibile but true

ValenciaSpotTra le città più affascinanti d’Europa, Valencia si presenta al pubblico con uno spot piuttosto riuscito e ricco di spunti di riflessione.

Il tourism marketing propone frequentemente campagne pubblicitarie dallo scarso impatto emozionale. Spiagge assolate, montagne innevate, monumenti perfettamente conservati, turisti rilassati e felici. Lo schema, immediato ma piuttosto banale, è facilmente studiabile in numerosi spot italiani ed internazionali.

Valencia si fa conoscere con un prodotto dal ritmo dinamico ed evocativo. Lo stile narrativo fiabesco è piuttosto inusuale per il settore, ma la scelta funziona piuttosto bene perché la parte testuale è avvincente e crea suspence nel pubblico. Il testo fonde evocazioni stilistiche antiche e richiami futuristici, dando così un quadro coerente con una città che lega passato e futuro come poche.

Interessante l’uso delle immagini. Praticamente assenti nei primi 20 secondi, crescono progressivamente nel corso dello spot accompagnando le mille leggende cittadine. Nel finale il ritmo cresce sin quasi ad esplodere, accompagnato da una colonna sonora arrembante, per poi placarsi nel mare calmo che accompagna il claim.

Il punto di forza di questo prodotto? La scelta di “far vivere” la città, in 60 secondi.