Text Size

di Raffaele Cardarelli

Una storia di amicizia

Spot Amaro MontenegroLa mia vita è fatta di queste soddisfazioni, questi sapori…questa gente. Cose uniche che il tempo non cambia”.

E’ dai lontani anni ’80 che la pubblicità dell’Amaro Montenegro (coerentemente con i testi del primo spot) mostra episodi di amicizia autentica.
Ognuna delle (poche) edizioni che si sono succedute in questi 40 anni, parla di uomini che sacrificano il proprio tempo, il proprio interesse agli amici, a chi è nel bisogno. Non si decantano le qualità del prodotto. Ma si utilizza efficacemente il “linguaggio del cuore”.
I concorrenti, nello stesso periodo, hanno cambiato decine di campagne e di posizionamenti.
Amaro Averna, negli anni ‘90, ha pensato di “conquistare” il target femminile (“che donna sei! In ogni cosa che fai…”), poichè, nelle storie di ”amicizia maschile” Montenegro, le donne non sono presenti. Ma complimenti gratuiti e immagini femministe/razionali (la campagna mostrava una donna che, sorridendo, conquista sguardi ammirati da moltitudini maschili) non sono sufficienti per conquistare ricordo e credibilità.
Probabilmente, non è questa la strada migliore per arrivare al “gusto pieno della vita”.

Risultato: la campagna Montenegro, nonostante gli inferiori investimenti, è più ricordata ed efficace, anche presso il pubblico femminile. Perché parla, coerentemente nel tempo, di valori autentici, con storie semplici e credibili. 

Tre spot della Montenegro