Text Size

di Paolo Aversano

Embrace life

EmbraceLifeEsiste una particolare tipologia di pubblicità che prende il nome in Italia di pubblicità progresso. Con tale dicitura si chiamano in causa le campagne di comunicazione senza scopo di lucro per sensibilizzare l’opinione pubblica su temi religiosi, etici, sociali di estremo interesse ed attualità. Esse sono promosse da istituzioni pubbliche (Ministeri, Governi, Provveditorati), associazioni o privati.

Pur di fronte a grandi potenzialità non sempre le pubblicità progresso riescono a rendere giustizia agli argomenti trattati, a volte per le scarse conoscenze comunicative dei promotori, spesso per carenza di fondi adeguati.

In tale panorama Embrace life (Abbraccia la vita), frutto di una produzione inglese, sa distinguersi perché parla di sicurezza stradale con spirito innovativo. A volte la TV mostra stiracchiati tentativi di convincere all’uso della cintura di sicurezza con apocalittici messaggi che, sparando cifre a 3 zeri su morti e feriti, vuole convincere il dubbioso, il pigro e il distratto ad usare la preziosa seat belt.
Embrace life decide di convincere non incutendo paura, ma ricordando che anche alla guida siamo in famiglia. Anche in auto si può amare il marito, la figlia, e indossando la cintura di sicurezza proteggere la bellezza dei nostri più profondi rapporti affettivi. Amandoci veramente amiamo anche gli altri. Proteggendo noi stessi proteggiamo anche chi abbiamo più a cuore.
E’ questo un messaggio d’amore, ricco di una tenerezza che dissolve ogni perplessità.