carattere

di Franco Ropelato

L'imparzialità del giornalista

Bruno VespaBruno Vespa è stato condannato definitivamente dalla Corte di Cassazione per aver diffamato due pubblici ministeri napoletani: i giudici hanno sottolineato che al giornalista non basta riportare fedelmente le parole dell'intervistato, avendo anche il dovere di controllare la veridicità delle circostanze riferite e la continenza delle espressioni riferite, mantenendo comunque sempre una "posizione imparziale".

Le motivazioni della condanna riportate da Il sole24ore

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti   

 
0 #1 raffaello 2010-07-25 08:48
:lol: :lol: Povero Vespa!!!!!!!!!! !Ha punto forse dove non doveva,ma ora si consolerà scrivendo un nuovo libro e qualche puntata in piu' del suo show televiso :roll: