carattere

Rubriche

di Thomas Klann

Grattacieli che 'mangiano' le favelas

 

Grattacieli che 'mangiano' le favelas a San Paolo - foto di Thomas Klann

(clicca per ingrandire)

Recentemente sono stato in Brasile, per motivi di lavoro. Il mio equipaggiamento per le riprese video era composto in maggior parte da “action camera”.
Sono telecamere con dimensioni e peso ridotti, che possono essere montate su un drone, un quadrocopter.
Leggi tutto...

di Thomas Klann

Il punto di fuga

 

Prospettiva - foto di Thomas Klann

(clicca per ingrandire)

Riprendo dalle ultime due foto di questa rubrica. Una era presa dall'alto: " bisogna abituarsi a vedere le cose in una nuova prospettiva", commentavo. Perché? Perché in una foto dall'alto non esiste il cosiddetto punto di fuga.
Invece in quella che ho chiamato 'foto macro' esso esiste. Il punto di fuga sottolinea la prospettiva, ma in questo caso è fuori dall'inquadratura. 

Leggi tutto...

di Thomas Klann

La foto macro

 

Sulla scrivania - foto di Thomas Klann

(clicca per ingrandire)

Sono tanti i campi di lavoro nell'ambito fotografico: fotografia sportiva, attualità, reportage, architettura, matrimoni e celebrazioni, ecc.
Ognuna di queste discipline porta con se delle problematiche di realizzazione sia organizzative che tecniche. Ma a volte ci si trova a confrontarsi anche
con i limiti del mezzo in sé, i limiti della macchina fotografica.
Leggi tutto...

 

Panel 2 - persona.umanità@ict&newmedia

c04-txt_di-tellaNico Di Tella
tecnico elettronico

 

 

Viaggio in Africa

Sono un tecnico elettronico ed ho una ditta di installazioni di sistemi satellitari.
Al ritorno dall'Africa, ero un po' inquieto e mi era difficile riprendere la mia vita di tutti i
giorni, così per fermare alcuni pensieri, li ho scritti.
Per non annoiarvi con una banale lettura, ho messo queste brevi riflessioni insieme ad alcune foto del nostro viaggio e ve lo propongo in un piccolo montaggio video di 5 minuti senza altri commenti.

(Segue DVD, 5min. 8sec.)

Testo del Video (Nettuno 01/12/2003)

  . Non è facile riassumere le emozioni e le esperienze di questo viaggio in Africa.

  . Di certo è che avevo un'idea diversa dell'Africa.

  . Nella mia testa le immagini erano filtrate dalla cultura europea, dai film o dai notiziari dei media.

  . Avevo un'idea dell'Africa, "povera e bisognosa".

  . Invece l'ho trovata ricca, molto ricca di tante cose, cultura, una grande forza di vita, una meravigliosa natura.

  . Non siamo stati a "visitare" un posto, ma a conoscere delle persone, a condividerne la vita.

  . Certo Douala non è tutta l'Africa, ma nei posti dove siamo stati con Piero ho avuto l'impressione che il problema più grande non sia quello economico.

  . Ci sono cibo e acqua, c'è tecnologia, ci sono strade . certo tutto da migliorare, ma ci sono.

  . E' che tutto sembra imprigionato, come se qualcuno tiene le fila di tutto, ma non per andare avanti, ma per chissà quali altri interessi.

  . Le persone in "Missione" volontaria qui, hanno una forza che mi ha impressionato, vivono quotidianamente in un concreto aiuto agli altri.

  . E' una vita che da noi non puoi neanche "raccontare", non riesci a parteciparla agli altri.

  . Ho difficoltà anch'io a farlo ora, e capisco Aurelio, Sonia o gli altri che ho conosciuto prima e che invano cercavano di raccontarmi qualcosa, sapendo di non poter andare oltre una mia superficiale "curiosità".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

sottolineature

Non c'è scoop giornalistico che valga la dignità e la buona fama di una persona.
Antonio Sciortino

News&You - Brochure

 

BrochureN_Y

english    italiano

Grazie a Starkmacher di questo lavoro!

Seguici su Facebook

Facebook_p

Utenti online

Abbiamo 432 visitatori e nessun utente online

RSS Syndicator