carattere

Rubriche

di Thomas Klann

Un motivo nel motivo

 

Bicchieri illuminati - foto di Thomas Klann

(clicca per ingrandire)

Quando si è invitati ad un matrimonio, capita di parlare ai commensali e di non vedere un bel soggetto da fotografare giusto davanti al naso. Come stava succedendo a me.
Avendo la macchina fotografica con me - è sempre con me in questi casi - quando ho avvistato il motivo per una foto, avevo solo da inquadrarlo nel modo giusto.
Da una finestra entrava una luce abbondante che illuminava tutto lo scenario che volevo fotografare.
Leggi tutto...

di Thomas Klann

Grattacieli che 'mangiano' le favelas

 

Grattacieli che 'mangiano' le favelas a San Paolo - foto di Thomas Klann

(clicca per ingrandire)

Recentemente sono stato in Brasile, per motivi di lavoro. Il mio equipaggiamento per le riprese video era composto in maggior parte da “action camera”.
Sono telecamere con dimensioni e peso ridotti, che possono essere montate su un drone, un quadrocopter.
Leggi tutto...

di Thomas Klann

Il punto di fuga

 

Prospettiva - foto di Thomas Klann

(clicca per ingrandire)

Riprendo dalle ultime due foto di questa rubrica. Una era presa dall'alto: " bisogna abituarsi a vedere le cose in una nuova prospettiva", commentavo. Perché? Perché in una foto dall'alto non esiste il cosiddetto punto di fuga.
Invece in quella che ho chiamato 'foto macro' esso esiste. Il punto di fuga sottolinea la prospettiva, ma in questo caso è fuori dall'inquadratura. 

Leggi tutto...

Media e Violenza 

Ximena Sanchez
Rete di Società Scientifiche Mediche del Venezuela, responsabile della comunicazione nell’area della salute


Sperimentazioni e dialogo - "Violenza e media"

Ho l'impressione che questo rapporto che si è stabilito fra di noi mi aiuta a vedere le cose in un modo nuovo, nella prospettiva della fraternità e ad agire di conseguenza.

Una esperienza:

Come abbiamo sentito prima, in Venezuela i mezzi di comunicazione sono diventati protagonisti della violenza politica. Tante volte più che denunciarla sono stati partecipi di essa. La TV, la radio, la stampa, il cinema, internet, ci bombardano continuamente, senza il nostro consenso, violando la nostra integrità.

A partire di questo concetto, ho fatto un parallelo fra Medicina e Mezzi di Comunicazione, sottolineando come le due vocazioni hanno la stessa missione: il benessere del singolo, del suo intorno e della comunità. Questo lavoro è stato presentato in un congresso, organizzato dalla Rete di Società Scientifiche Mediche del Venezuela, col titolo "Violenza: un problema di salute ". Il lavoro era indirizzato al pubblico in generale, ed aveva lo scopo di generare una riflessione sulla manipolazione della notizia fatta dai diversi mezzi di comunicazione, e come essa aumenta gl'indici di violenza e danneggia la salute della popolazione in generale. È stato un richiamo al dialogo e alla responsabilità di tutti di fronte alla situazione di violenza che si stava generando in quel momento. Lo scambio d'impressioni che si è suscitato poi è stato molto positivo e profondo e la tematica è stata considerata nuova ed attuale.

Oggi, due anni dopo l'inizio di questo stato di violenza, viviamo una situazione più ponderata, ma purtroppo non meno aggressiva. Lo spazio per temi educativi, sia nell''area della salute come in altre di profondo interesse, sono molto pochi, ma sento che il mio impegno deve essere quello di aprire spazi al dialogo e ad una informazione costruttiva. Proprio quest'argomento è stato il nocciolo di una mia conferenza svolta la settimana scorsa in un Congresso Medico a livello Latinoamericano. Ho potuto sottolineare il bisogno di trovare vie costruttive, di pace e amore, dove è indispensabile scoprire ciò che è fraterno anche nell'opposto.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

sottolineature

Ho imparato che la testa non sente nulla finché il cuore non ha ascoltato, e che ciò che il cuore sa oggi, la testa lo capirà
domani.
(I have learned that the head does not hear anything until the heart has listened, and that what the heart knows today the head will understand tomorrow)

James Stephens

News&You - Brochure

 

BrochureN_Y

english    italiano

Grazie a Starkmacher di questo lavoro!

Seguici su Facebook

Facebook_p

Utenti online

Abbiamo 45 visitatori e nessun utente online

RSS Syndicator