ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Norimberga, Crescere portando avanti l’azienda con i valori cristiani

Si è conclusa il 26 febbraio alla fiera di Norimberga la settima edizione del Congresso dei dirigenti cristiani d’azienda che ha visto Economia di Comunione come uno dei 300 espositori.

Norimberga, Crescere portando avanti l’azienda con i valori cristiani

110224-26_Norimberga01Titolo del congresso-fiera, unico nel suo genere in Germania, era “Crescere, portando avanti l’azienda con i valori”: 3800 i partecipanti e grande attenzione dai mezzi di stampa. Nato nell’ambito dell’ “Alleanza evangelica” (libere chiese evangeliche tedesche e svizzere) ha raccolto iniziative umanitarie e missionarie di sfondo cristiano. Il manifesto finale arrivava a parlare di “gestione aziendale “secondo la misura di Dio e dei 10 comandamenti”.

 

Le quattro aziende ed i tre liberi professionisti Edc presenti, insieme ad altri amici di Edc, hanno avuto modo di partecipare ai seminari di approfondimento di direzione aziendale con professionisti cristiani dell’ambito della consulenza, delle opere umanitarie e della pubblicità, attivi nella promozione personale dei dirigenti, e nello sviluppo dei valori cristiani nell’ambito economico, dialogando con loro.

 

 

Nell’area espositiva hanno invece offerto prodotti propri (i budini della latteria Naarmann) e un breve video su edc. “È stato utile a confrontare il nostro approccio globale e intra aziendale di fraternità con iniziative, organizzazioni e aziende, che lavorano nello stesso campo ad alto livello e cercano come noi a portare avanti un discorso cristiano sia a favore dei poveri sia come cultura aziendale” afferma  Wini Baetz-Braunias, produttore di film e promotore dell’edc in Germania.

 

La serata di presentazione su Economia di Comunione del 25 febbraio ha messo in  luce “la cultura del dare” sia rispetto ai clienti (Marlene Fechter, 110224-26_Norimberga03fiscalista), sia nel rapporto di fraternità fra due dirigenti (Georg Endler e Christof Hohl della Tergon, Sedie) sia nella spiritualità del “saper perdere” quando una azienda perde impiegati per lei preziosi (Thomas Hüttl, Contecta, amministrazione immobili). Fra i presenti anche  lavoratori e dirigenti: “Ciò, che ho sentito stasera, l’avevo cercato per tutta la mia vita” commentava uno dei presenti, ed un'altra: “Avete messo in crisi il mio principio di profitto, che ritenevo imprescindibile. .Grande l’interesse alle nuove aziende “edc” e al processo di partecipazione.

In uno dei seminari, che verteva sul problema della “successione nelle aziende famigliari”, Franjo Rademacher, uno dei primi protagonisti dell’edc in Germania, ha suscitato un grande interesse e applausi, distillando dalla sua trentenne esperienza personale (CEO in una società per azioni con 40 cliniche di riabilitazione), le “10 regole della successione”. Esse esprimevano una cultura di tranquilla prudenza, che impara a saper lasciare con amore110224-26_Norimberga02 ai propri successori ed ai dipendenti, ciò che con passione un imprenditore ha costruito.

Mi hanno impressionato le testimonianze cristiane di dirigenti di grandi aziende, di esponenti della politica nazionale e delle chiese,” conclude Hermann-Josef Benning, che, insieme agli altri amici di Edc ha partecipato al programma nel plenum e ha portato nei seminari i principi guida “edc” confrontandoli con altri metodi derivanti da un etica economico-aziendale ispirata al vangelo.

Ora l’appuntamento per l’Edc in Germania è il Congresso del 20° anniversario Edc che si terrà al Centro Incontri di Ottmaring dal 24.-26. giugno 2011: vi terremo informati.

Image

ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Libri, Saggi & Media

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie

© 2008 - 2022 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it