ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Ausburg: una preziosa "fermata" al Box

L'economista Luigino Bruni lo scorso 3 luglio è stato ospite del „Boxenstop“ a Augsburg

pubblicato su fokolar-bewegung.de

The Box 01 ridLa serata comincia con la presentazione del suo libro „Zivilökonomie“ (Economia civile) tradotto in lingua tedesca, edito dalla Ferdinand Schöningh-Verlag. Luigino Bruni si lascia poi prendere rapidamente dalla tipica atmosfera informale del Box (un mini centro industriale costituito nel 2012 da due imprese dell’economia di comunione) parlando liberamente, a cuore aperto di ciò che lo appassiona.

Il denaro non rende felici, ma ce n’é bisogno“- se accentato in modo diverso questo slogan un po’inflazionato potrebbe suonare: „Di denaro ce n’é bisogno, ma il denaro non rende felici“.

In questo modo ci apprestiamo a raccontare del 3 luglio, una serata vivace, che ha raccolto una cinquantina di persone, stipate nella Box per ascoltare l’economista italiano. (La Box è un edificio a tre piani, una superficie di 1000 mq circa, la cui forma sembra quella di una scatola con un coperchio leggermente aperto. Da qui il nome „Box“ conferito al mini centro industriale nella „Werner-Heisenberg-Straße ad Augsburg).

Luigino Bruni è coordinatore a livello internazionale dell’Economia di Comunione, 140703 Boxenstop 02un’iniziativa del Movimento dei Focolari. Con grande passione, Bruni ammonisce a non delimitare il senso, la causa della felicità al benessere. Un uomo, secondo lui, può essere felice soltanto se le relazioni nel suo ambiente sono buone e armoniche. E proprio la sempre più dura realtà quotidiana nel lavoro, non rende possibile la costruzione di relazioni. Qui si tratta di opporsi alla tendenza a ridurre sempre più il tempo dedicato alle relazioni per la sempre più forte aspirazione al benessere, e di credere che il tempo così investito sia la chiave dell’agognata felicità.

Naturalmente non c’è nessuna ricetta sicuramente valida, tanto più che a volte non si parla di crescita del benessere economico, ma piuttosto della sopravvivenza di un’azienda nella situazione di crisi attuale. Quello di Lugino Bruni è stato ad ogni modo l'appello di un esperto, che da una parte ha sott’occhio i vantaggi e gli svantaggi del sistema economico, dall’altra conosce le esperienze a livello mondiale delle aziende dell’economia di comunione, dove ci s’impegna a costruire buone relazioni anche con la concorrenza.

140703 Boxenstop 01 ridIn una comunità umana il fattore della „fragilità“ dovrebbe essere un parametro da tenere sempre presente. Anche se personalmente si è pronti ad adattarsi agli altri, a mettere in secondo piano i propri bisogni, i propri fini, non si può avere un influsso su quella che è la parte degli altri né aspettarsi qualcosa. L’eventualità di ferirsi a vicenda, di apportare danni alla relazione non è da escludere.

Christine Hüttl, che insieme al marito Thomas e 10 impiegati lavora presso „Contecta“, un’impresa che amministra 2500 appartamenti, una delle aziende della Box, ha vissuto periodi buoni e meno buoni; racconta di impiegati, che avevano lasciato l’azienda, perché altrove guadagnavano meglio, che poi però sono tornati per il desiderio di quelle relazioni lì sperimentate.

Intanto il principio del Co-Workings si è diffuso, ma nella Box si fa un passo ulteriore:
ogni venerdì circa 10 imprenditori e conduttori d’imprese s’incontrano in quelle stanze luminose e accoglienti per fare colazione insieme; leggono insieme il vangelo del giorno a cui segue uno scambio sulla vita delle rispettive aziende. Ogni tre mesi la Box viene aperta ad altri imprenditori, a clienti, fornitori e a tutti coloro, che sono interessati a 140703 Boxenstop 03questo nuovo progetto di cultura aziendale. A questo scopo vengono invitati esperti in campi diversi, il cui sapere e la cui esperienza siano ritenuti d’importanza e utilità rilevante.

A proposito di questo, Thomas Hüttl: „ Fedeli al nostro motto OUTSIDE THE BOX questa serie di manifestazioni „Boxenstop“, significa tirarsi fuori dal tram tram quotidiano, mettere la freccia a destra e posteggiare.. riflettere su cose, che forse sono più importanti del lavoro di tutti i giorni.

Inoltre: le aziende della Box sono aperte a nuovi inquilini: all’interno dell’edificio c’è ancora posto e fuori è a disposizione  una superficie estesa per eventuali ampliamenti.

 

Image

ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Libri, Saggi & Media

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie

© 2008 - 2022 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it