Text Size

Rubriche

di Thomas Klann

Implicazioni delle nuove visioni da drone

 

Loppiano, il College - foto di Thomas Klann

(clicca per ingrandire)

Riflettevo in questi giorni su come ci si stia avviando a un nuovo modo di veder le cose, da nuove prospettive.
Fino a qualche tempo fa eravamo abituati a una visione in un certo senso 'dal nostro orizzonte', ad esempio c'era un cielo, una terra e qualcosa in mezzo, come una casa, un castello o una persona.
Ora possiamo vedere dall'alto, dalla prospettiva di un uccello, di un aereo, di un elicottero.
Leggi tutto...





 

 

di Thomas Klann

Se tutto è perfetto, dove rimane la fantasia?

 

Di notte a Venezia - foto di Javier Garcia

(clicca per ingrandire)

Oggi è facile scattare foto, lo facciamo tutti, con il cellulare, con la macchina fotografica, con la telecamera... ma quando una foto è di qualità?
Cosa fa la qualità di una fotografia?
E qui vi chiedo perdono in anticipo se devo dare un po' di numeri :-).
Leggi tutto...





 

di Thomas Klann

Foto da incorniciare

 

Ischia, Castello Aragonese - foto di Thomas Klann

(clicca per ingrandire)

Alla fine dello scorso settembre ho potuto trascorrere qualche giorno di vacanza ad Ischia.
Oggi che - con le schede da 32GB e più - non c'è più la preoccupazione di dover cambiare il rullino (cosa che limitava e selezionava il numero degli scatti), è facile perdere il controllo del numero di foto fatte. 

Leggi tutto...

di Mario Dal Bello

Venezia, un festival al buio

Rosi Bertolucci Venezia2013E’ ormai passato del tempo dalla fine, il 7 settembre, della settantesima edizione della mostra d’arte cinematografica nella città lagunare. Alcuni film, come il vincitore Sacro Gra di Rosi, stanno uscendo nelle sale, altri sono usciti, ma sono durati poco o hanno incassato pochissimo, come l’italiano L’Intrepido di Amelio.

Ha vinto il Leone d’oro appunto il documentario di Rosi e questa è stata la scelta di premiare un genere considerato finora di secondo grado, ma che fortunatamente Venezia ha voluto mettere al suo giusto posto come forma espressiva d’arte da considerare pari al lungometraggio.

Leone d’argento al tremendo Miss Violence, che racconta una vita di incesti familiari in una Grecia disperata come nelle  tragedie classiche degli Atridi.

 

Read more: Biennale di Venezia 2013

di Cooperativa Muovimente

Offerta di partecipazione a Progetti internazionali

AssMuovimenteAmici, siamo coinvolti in numerose attività formative nei prossimi mesi e in molti diversi paesi. Possibilità di partecipare ad attività in Armenia, Georgia, Slovenia, Francia, Svezia e Repubblica Ceca.

Chi siamo - La cooperativa sociale Muovimente nasce nel 2007 per promuovere progetti di animazione giovanile, educazione non formale e in mobilità transnazionale, organizzazare eventi in generale e fare turismo sostenibile. Basati a Viterbo, Lazio e attivi a livello regionale, nazionale, internazionale.

Read more: I corsi di Muovimente

di Ivan Turatti

Workshop di NetOne a Learning Fraternity

Logo LearningFraternity-pDal 6 all'8 settembre scorsi, si è svolto "Learning Fraternity",  evento rivolto a tutti coloro che sono a vario titolo degli educatori, promosso da New Humanity (ONG internazionale) e da altre agenzie educative del Movimento dei Focolari e patrocinato dalla Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO.

In quell'occasione ho tenuto un workshop dal titolo: "Storytelling for education", il cui scopo era mostrare come l'uso di tecniche narrative, unito alle potenzialità delle tecnologie digitali e del web, possa rendere l'esperienza educativa più interessante, interattiva e formativa.

Read more: Storytelling for education

di Maria Rosa Logozzo

"In ogni comunicazione c'è l'altro"

JMMerlin(Intervento al Meeting online del 14 giugno 2013 - video originale in francese - video in italiano)

Adéia Girerd ha fatto tre domande su un pensiero di Dominique Wolton a Jean-Michel Merlin, giornalista e massmediologo, che ha ricoperto nella sua carriera vari incarichi di responsabilità nell'area dell'informazione religiosa in Francia.

La presenza dell'altro, del diverso da noi, rende ogni comunicazione deficitaria in partenza perché l'altro non può mai essere pienamente raggiunto: è la sfida quotidiana di ogni comunicatore e di ogni uomo.

Read more: XXIII Meeting online - Jean-Michel Merlin

More Articles...

  1. XXIII Meeting online - Ivan Turatti
  2. XXII Meeting online - Ana Moreno
  3. Semplice considerazione...
  4. XXII Meeting online - Lilian Mugamboza
  5. XXII Meeting online - Chiara Giaccardi
  6. Ciclo 'Uomo e Media' a Praga
  7. Media education online
  8. Pasqua andina alle falde del Cayambe
  9. XXI Meeting online - Intervista a Choi Seong Joo
  10. Crisi Centrafricana
  11. XXI Meeting online - Intervista a Rebecca Helm
  12. Energy Bits Video Challenge
  13. Massimo Gramelini a 'Le invasioni barbariche'
  14. Media literacy: prospettive
  15. XX Meeting online - Intervento di Thomas Klann

sottolineature

(...) il giusto uso del linguaggio per me è quello che permette di avvicinarsi alle cose (presenti o assenti) con discrezione e attenzione e cautela, col rispetto di ciò che le cose (presenti o assenti) comunicano senza parole.

Italo Calvino

News&You - Brochure

 

BrochureN_Y

english    italiano

Grazie a Starkmacher di questo lavoro!

Seguici su Facebook

Facebook_p

Utenti online

We have 30 guests and no members online

RSS Syndicator